3 minutes

App: Nativa, Ibrida o Web?

App

Le app hanno rivoluzionato il nostro rapporto con il mondo digitale. 

Non si tratta di una semplice evoluzione del web ma di un vero e proprio cambiamento nel nostro modo di navigare.
Qualunque sia il nostro scopo, esiste un’applicazione che ci permette di raggiungerlo attraverso un cellulare. Per mezzo del nostro telefono siamo in grado di comprare una t-shirt, di ordinare una pizza, di prenotare un hotel.
Le app però, a differenza di quando ci sembra, non sono tutte uguali.
Esse si possono raccogliere in app native, app ibride e web app in base alle loro caratteristiche specifiche.
Se state pensando di sviluppare un’app per la vostra attività, siete nel posto giusto! Oggi vi spiegheremo quali sono le peculiarità di ognuna così che abbiate gli strumenti per comprendere quale app faccia al caso vostro.

APP NATIVE

Le app native sono applicazioni software sviluppate per funzionare su un determinato sistema operativo. Possiamo avere app native per Android, app native per iOS e app Windows. Un’applicazione sviluppata per un sistema Android non è dunque utilizzabile su un sistema iOS.
Il linguaggio di programmazione utilizzato varia in base al sistema operativo, per iOS si ricorre a Object C, XCode e Swift, mentre per Android a Java e Kotlin.
Queste app permettono di ottenere prestazioni eccellenti, un aspetto assai importante per applicazioni che necessitano di prestazioni elevate, come giochi interattivi, contenuti 3D e realtà aumentata.

APP IBRIDE

Le app ibride (o multipiattaforma) sono una vera e propria via di mezzo tra le web app e le app native. La progettazione è molto simile a quella di una web app, si tratta infatti di una soluzione cross-platform in quanto si ha un solo codice che è però in grado di adattarsi ai diversi sistemi operativi. E questo perché i contenuti provengono direttamente dal web.
Sviluppare un’app ibrida richiede minore tempo e minori costi, tuttavia la performance risulterà inferiore in quanto il sistema sarà meno adattabile alla piattaforma rispetto a un app nativa.
Le app ibride vengono create per mezzo di tecnologie open source come HTML, CSS e JavaScript.
La soluzione ibrida è ottima per quelle applicazioni che hanno necessità di avere dati continuamente aggiornati, come ad esempio i social network o le piattaforme di shopping online.

WEB APP

Ogni volta che navighiamo in rete attraverso il nostro dispositivo mobile, veniamo a contatto con una web app.
Le web app sono semplicemente la versione web di un sito; queste non necessitano di nessun tipo di installazione e la loro struttura viene integrata nel processo di costruzione dello stesso sito web. Questo rappresenta un grande vantaggio poiché non richiedono memoria libera sul nostro dispositivo; inoltre hanno costi di sviluppo assai più bassi rispetto alle altre soluzioni.
La fruibilità delle web app, tuttavia, è altamente compromessa dalla dinamicità dei contenuti web, è consigliabile quindi valutare bene se per il proprio business non sia più adatta una scelta capace di soddisfare a pieno l’user-experience.

CONDIVIDI POST:

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL NOSTRO BLOG

App

App: Nativa, Ibrida o Web?

3 minutes Le app hanno rivoluzionato il nostro rapporto con il mondo digitale.  Non si tratta di una semplice evoluzione del web ma di un vero e

è il momento di digitalizzare la tua azienda

Scopri cosa possiamo fare per aiutarti.

Lenis Srl

Sede Firenze:
Viale Antonio Gramsci, 22
50132 Firenze
Tel. 055 287271

Sede Milano: 
Via Vincenzo Monti, 8
20123 Milano
Tel. 02 94757956