2 minutes

La Nuova Frontiera della Progettazione, il Generative Design

generative design

L’intelligenza artificiale ha ormai trovato applicazione in quasi tutti i settori ingegneristici, tra cui, tra gli ultimi, anche nel design.

Il design generativo sfrutta le infinite possibilità dell’AI per risolvere problemi complessi, confrontando un enorme numero di soluzioni possibili in tempi nemmeno immaginabili per l’occhio umano.

Cosa cambia dal design tradizionale?

L’approccio tradizionale vede l’utilizzo della macchina come strumento passivo, l’ingegnere utilizza i diversi software a disposizione semplicemente per strutturare il suo progetto.

Il design generativo è invece un processo che sfrutta l’intelligenza artificiale per elaborare una serie di soluzioni da proporre al progettista. Questo è possibile grazie ad algoritmi di machine learning in grado di identificare immagini e testo per poi, attraverso questi, strutturare idee e soluzioni. Così il progettista si ritrova a disporre di un potere di calcolo illimitato che gli consente incredibili vantaggi.

Come cambierà il ruolo del progettista?

Sebbene alcuni pensino che, con l’utilizzo del design generativo, il ruolo del progettista diventerà superfluo, la competenza del professionista rimarrà in realtà centrale.

Questo infatti, dovrà dapprima impostare obiettivi e vincoli e infine dovrà scegliere l’alternativa migliore tra quelle fornite dal software.

I vantaggi per il progettista e per le imprese sono numerosi:

  • Incremento della creatività del progettista, poiché questo si trova di fronte a un gran numero di possibilità tra cui vagliare che potrebbero stimolare la sua inventiva.
  • Riduzione dei tempi in quanto il software può elaborare in brevi tempi numerosi progetti.
  • Riduzione dei costi, infatti gli algoritmi svolgono le simulazioni nella fase iniziale della progettazione, evitando modifiche una volta che il processo è già stato avviato.

Campi di applicazione del Generatative Design

L’utilizzo del generative design può investire i campi più svariati, dalla progettazione di un elettrodomestico fino a quella di una protesi biomedicale

I settori che lo vedono protagonista sono quello aerospaziale, architettonico, automobilistico, sanitario, ma sono sempre di più i professionisti che prendono la decisione di abbandonare i loro vecchi software per avvicinarsi a questa nuova realtà.

Negli ultimi anni diverse aziende hanno scelto di adottare sistemi di generative design, iniziando così a sfruttare nuovi sistemi di progettazione rapidi ed efficienti.

Airbus, ad esempio, sfrutta il design generativo per creare prodotti con un peso delle componenti minore; così Within Medical, attraverso un software di intelligenza artificiale, progetta impianti ortopedici per l’osteointegrazione.

 

CONDIVIDI POST:

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL NOSTRO BLOG

App

App: Nativa, Ibrida o Web?

3 minutes Le app hanno rivoluzionato il nostro rapporto con il mondo digitale.  Non si tratta di una semplice evoluzione del web ma di un vero e

è il momento di digitalizzare la tua azienda

Scopri cosa possiamo fare per aiutarti.

Lenis Srl

Sede Firenze:
Viale Antonio Gramsci, 22
50132 Firenze
Tel. 055 287271

Sede Milano: 
Via Vincenzo Monti, 8
20123 Milano
Tel. 02 94757956